< Ritorna

Stampa

Diritti violati

Licenziamenti antisindacali alla DPD

Unia chiede la reintegrazione di quattro autisti, "colpevoli" di essere nel sindacato. Lanciata una petizione

di

Claudio Carrer

DPD deve smetterla di violare i diritti sindacali del personale e di punire chi li esercita. È la richiesta contenuta in una petizione promossa dal sindacato Unia all'indomani di un ennesimo atto ostile da parte dell'azienda specializzata nella spedizione di pacchi, che con un meschino stratagemma si è sbarazzata di quattro lavoratori impegnati nel sindacato. Lavoratori che vanno immediatamente reintegrati, recita il titolo della petizione lanciata oggi e che può essere firmata online (https://tinyurl.com/4n64hfrw).

 

La DPD, che formalmente non impiega alcun autista e che per le consegne si affida a un'ottantina di aziende subappaltatrici, nelle scorse settimane ha interrotto il rapporto contrattuale con una di queste attiva in Ticino e affidato il suo giro di distribuzione ad una neocostituita società (con sede legale a Zurigo), la quale ha riassunto tutti gli autisti impiegati nella prima azienda, tranne quattro che nell'ultimo anno si sono distinti per il loro impegno sindacale in seno al collettivo operaio attivo presso il centro logistico di Giubiasco e a livello nazionale. Si tratta di un'operazione chiaramente antisindacale, oltre che problematica dal punto di vista legale.

Di qui la decisione di promuovere una raccolta di firme per invitare DPD a comportarsi finalmente come un datore di lavoro serio e responsabile. La petizione è solo una delle iniziative intraprese da Unia, che si sta muovendo anche sul piano internazionale d'intesa con i sindacati europei e francesi in particolare, essendo DPD Svizzera una società controllata della francese La Poste (appartenente allo Stato).

Pubblicato

Martedì 11 Gennaio 2022

Leggi altri articoli di

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 65.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Venerdì 18 Novembre 2022

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

Mattia Lento

Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 1344
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019