< Ritorna

Stampa

 
Dolce casa

Risparmiare denaro ed energia è possibile

di

Pierre Zwahlen
Un sito permette ora d’identificare le possibilità di miglioramento del proprio appartamento in materia di riscaldamento, con l’obiettivo di ridurre i costi, l’energia spesa e l’emissione di CO₂. Gli inquilini possono economizzare centinaia di migliaia di franchi ed emettere meno CO₂ informandosi, invitando il loro locatore a migliorare il sistema e adattando le proprie abitudini. La piattaforma www.testcostiriscaldamento.ch informa sul risparmio d’energia potenziale e incoraggia a passare ai fatti.
 

Gli stabili d’appartamenti, in particolare gli impianti che utilizzano la nafta o il gas, emettono più del 25% di diossido di carbonio in Svizzera. Un milione e mezzo di case o di immobili sono insufficientemente isolati. Molti impianti di riscaldamento e di ventilazione in stabili nuovi o rinnovati sono mal regolati. Sovente le persone non sono a conoscenza degli effetti del loro comportamento sul proprio consumo d’energia. E le fatture del riscaldamento sono ancora più elevate.

Con semplici misure è possibile risparmiare denaro, energia e CO₂. Il test permette di valutare in modo semplice i propri costi e il proprio potenziale di risparmio. Si tiene conto dell’ubicazione, dell’altitudine e dei gradi-giorno di riscaldamento di un appartamento e i costi spese vengono classificati in tre categorie: “bassi”, “medi” e “alti”.
 
In funzione dei risultati del test, verranno proposte misure semplici atte a ridurre i propri costi di riscaldamento e a contribuire a preservare il clima. Le persone che lo desiderano possono indirizzare una lettera al loro locatore informandolo sulle possibilità poco dispendiose atte a farsi consigliare in vista dei miglioramenti realizzabili nella pratica.
 

Verificare l’abbonamento al gas – per esempio – e rivedere i costi di manutenzione, è quello che basta a volte per conseguire risparmi mirati.

Il test incoraggia inquilini e locatori a padroneggiare il loro consumo d’energia. Evolvendo nei loro comportamenti e ottimizzando gli impianti, la riduzione del 10% dei costi di riscaldamento permette di economizzare molte centinaia di milioni di franchi per anno, e ciò solo negli immobili d’abitazione, contribuendo a diminuire considerevolmente i combustibili fossili e il CO₂, nocivi per il clima.
 

Molte organizzazioni hanno unito le loro forze per attirare l’attenzione su questo potenziale: la piattaforma www.testcostiriscaldamento.ch è un progetto comune di Energie Zukunft Schweiz, dell’Asi e di Casafair, ed è sostenuta dall’Ufficio federale dell’energia e dall’Ufficio federale delle abitazioni. Più saremo a fare il test, più potremo ridurre il consumo, risparmiando più denaro, più energia e più CO₂.

Pubblicato

Giovedì 10 Settembre 2020

Leggi altri articoli di

Rubrica

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Giovedì 20 Gennaio 2022

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

Mattia Lento

Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 5561
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019